Corso n. 26:   SEI CONNESSO? 
Conoscere le potenzialità ed i rischi della rete per un uso consapevole dei social network.

 

 

Slide background
Slide background

La generazione digitale

Slide background

la rete: viaggio o trappola?

Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background

 

 Il corso è progettato e realizzato in collaborazione con l’associazione “PerLeDonne”.

I social network rappresentano un nuovo modello culturale dei rapporti fra le persone. Sfruttano le potenzialità della rete come mezzo di comunicazione che permette di mantenere rapporti rapidi ed efficaci con parenti, amici, colleghi, ma anche con l’enorme comunità virtuale di internet, costituita da milioni di utenti in cui è difficile distinguere fra le persone reali e quelle “immaginarie o virtuali”.
Internet è una grande risorsa che permette di mantenerci informati, consultare siti turistici, fare acquisti, gestire la nostra salute e il nostro conto in banca senza spostarci da casa, e proprio questa potenzialità ha consentito la nascita e l’enorme, rapido sviluppo di aggregazioni che stanno modificando la società, l’economia e la politica.
Fra gli uomini più ricchi del mondo ci sono alcuni di quelli che per primi hanno capito queste potenzialità; in molti casi le aggregazioni sociali virtuali influenzano in materia determinante il consenso politico in grandi paesi. Usiamo i social network direttamente dal nostro ambiente che riteniamo sicuro, spesso senza renderci conto che in realtà ci avventuriamo in un’enorme piazza senza confini e molte volte senza barriere di protezione. Proprio come nel mondo reale, anche in quello virtuale della rete è necessario muoversi con consapevolezza e cautela.

 A chi si rivolge: Genitori, insegnanti, tecnici di laboratori informatici scolastici, adolescenti, persone che si prendono cura dei minori e tutti coloro che desiderano acquisire le informazioni di base fondamentali per un corretto uso dei social.
I nativi digitali: sono cresciuti dopo la diffusione di massa dell’informatica, strumento che utilizzano in modo naturale; le generazioni precedenti invece sono migranti digitali che hanno dovuto “traghettarsi” dalla penna alla tastiera.
Ci sono infine i tardivi digitali che sono vissuti senza l’uso delle tecnologie informatiche, nei confronti delle quali sono tuttora diffidenti.
Anche il modello educativo si deve ripensare: i nostri bambini e le nostre bambine molte volte più a loro agio dei genitori e dei docenti nell’ambiente digitale, devono essere accompagnati ed educati affinché non si trasformino in selvaggi digitali.

ARTICOLAZIONE DEL CORSO E SINTESI DEGLI ARGOMENTI

  1. Giovedì 22 febbraio 2018, ore 18.00 - I social media nel mondo e in Italia: scenario complessivo, dati e prospettive. Relatrice: Giovanna Cosenza.
  2. Giovedì 1 marzo 2018, ore 17.30 - Tutto troppo presto? Potenzialità e rischi associati alla vita on-line per i preadolescenti e gli adolescenti nativi digitali. Relatore: Alberto Pellai.
  3. Giovedì 8 marzo 2018, ore 18.00 - Social network, Internet of Things, Cloud Computing e Big. Data: profili etico giuridici di una nuova dimensione. Relatore: Michele Martoni.
  4. Giovedì 15 marzo 2018, ore 18.00 - Educare alla legalità nell’era digitale: prima di postare... pensa! Relatore: Roberto Ciarrocchi.
  5. Venerdì 23 marzo 2018, ore 18.00 - Revenge porn e affini. Relatrice: Alessia Sorgato.

Ore di lezione: 10 (2 ore ogni incontro). 
Docenti:

  • Giovanna Cosenza, prof. ssa Ordinaria Semiotica nuovi media Università di Bologna;
  • Roberto Ciarrocchi, delegato del sindacato di Polizia SIULP;
  • Michele Martoni, avvocato, docente di Informatica giuridica all’Università di Bologna;
  • Alberto Pellai, medico, ricercatore all’Università degli Studi di Milano, psicoterapeuta dell’età evolutiva;
  • Alessia Sorgato, avvocato penalista e vittimologa.
 
Slide background

- Giovanna Cosenza -

Slide background

- Roberto Ciarrocchi -

Slide background

- Michele Martoni -

Slide background

- Alberto Pellai -

Slide background

- Alessia Sorgato -

 

Quota di iscrizione IVA compresa: soci di U.A. e PerLeDonne € 75,00; non soci € 85,00.
Periodo di svolgimento: febbraio - marzo 2018.
Sede del corso: centro storico.

Patrocini Istituzionali e Sponsor di Università Aperta

La Rivista UA 3p

UA su SmartPhone

Esplora il sito di
Università Aperta
anche col tuo smartphone:
è pronto per I-Phone,
Android e Windows Mobile

Go to top